L’innovazione in Europa

L’88% delle aziende europee prevede di aumentare gli investimenti in innovazione. Il 60% delle imprese italiane non teme la perdita di posti di lavoro
  • Analisi dei dati (69%) e cloud computing (62%) attraggono più investimenti; crescerà l’attenzione per AI (43%), realtà virtuale e aumentata (38%) e automazione robotica dei processi (36%).
  • I robot non ci ruberanno il lavoro. La maggior parte delle aziende europee prevede di mantenere (29%) o aumentare (41%) l’organico a tempo pieno.
  • Resistenza culturale percepita come maggiore ostacolo all’innovazione (32%), seguita da sicurezza dei dati (30%).
  • Aziende italiane lamentano mancanza di competenze tecniche (32%) e supporto governativo (22%) per innovare.
  • 105.635 brevetti registrati nel 2017, una cifra record e il doppio rispetto a dieci anni fa.

Deloitte presenta l’analisi “L’innovazione in Europa: Un’indagine Deloitte sulle aziende europee e su come le tecnologie digitali possono valorizzare l’innovazione in chiave strategica” in cui indaga come le imprese in Europa sfruttano lo sviluppo delle tecnologie digitali, esamina i fattori alla base dell’innovazione, rileva gli ostacoli per le aziende e le implicazioni per la forza lavoro del futuro.

Compila il form per scaricare la survey

*
*
*
 
 

*