Vita in Deloitte

Angela de Gregorio

Scopriamo la storia di Angela, Data & Privacy Senior Manager, che ci racconta la sua esperienza professionale in Deloitte Risk Advisory

Ciao, raccontaci qualcosa di te e del tuo lavoro

Ciao! Mi chiamo Angela e sono Senior Manager nel team Data & Privacy di Deloitte Risk Advisory.
In cosa consiste il mio lavoro? Beh questa è sicuramente una delle domande più difficili a cui rispondere…credo che i miei genitori si stiano interrogando ancora al riguardo.
La risposta standard potrebbe essere “il mio lavoro consiste nel supportare i clienti nel gestire i propri dati garantendogli sicurezza, protezione e conformità con le normative vigenti” ma in realtà la consulenza è molto più di tutto questo, è un approccio mentale che ti spinge a trovare soluzioni ingegnose in tempi brevi, è uno stile di vita dinamico e sempre pronto ad affrontare nuove sfide, è il mettersi in discussione spesso per poter lavorare sul miglioramento costante di noi stessi delle nostre capacità manageriali e relazionali.

Nella tua carriera in Deloitte qual è stato il progetto più sfidante e perché?

Ogni progetto ha un proprio ciclo di vita: l’inizio, in cui ci si conosce ci si studia e si crea affiatamento tra i diversi team, l’esecuzione delle attività e infine il raggiungimento dell’obiettivo finale. Ho avuto la fortuna di partecipare a tanti progetti nel corso della mia carriera e durante la fase di esecuzione c’è sempre stata una sfida da affrontare. Quello che ho imparato durante questi anni è che per “vincere” è necessario un lavoro di squadra, perché la vera sfida in ogni progetto è costruire un team vincente. Con il tempo ho capito che coinvolgere un collega su un’attività non si limita nello spiegare cosa è necessario fare e in quali tempi, ma è importante creare senso di appartenenza e di opportunità, nonché identificare e condividere gli stessi traguardi.
La condivisione con il proprio team e lo scambio continuo di idee crea il vantaggio di arrivare a delle soluzioni più rapidamente, nonché di affrontare al meglio qualsiasi sfida che si presenti.

Che consiglio daresti a chi vuole affacciarsi a questa professione/settore?

Una delle frasi che più spesso mi sento dire dai ragazzi neolaureati che entrano a far parte del team Deloitte dopo qualche mese dall’assunzione è “Quando ho accettato di venire a lavorare in Deloitte ero un po’ spaventato, mi aspettavo di trovare un’ambiente super competitivo e pieno di squali, invece sono rimasto piacevolmente stupito nel trovare un ambiente alla mano con persone disponibili e con cui instaurare anche un rapporto di amicizia”.
Il mio consiglio è quindi: non abbiate paura!
Spesso le cose non sono come sembrano e anzi a volte sono anche meglio!
Non voglio raccontarvi false verità, la consulenza è un mondo complesso dove viene richiesto impegno e dedizione, ma vi invito a guardare il bicchiere mezzo pieno: dietro ad un lavoro a volte “duro” ci sono progetti stimolanti e interessanti, ci sono tantissime soddisfazioni, e soprattutto c’è un ambiente super giovane dove non si lavora e basta, ma si creano legami sani e genuini che arricchiscono le nostre vite e ci danno la giusta motivazione per alzarci ogni giorno felici di quello che si fa.

L'hai trovato interessante?