minibond

Article

Osservatorio sui Minibond

4° report italiano

La pubblicazione, a cura di di Giancarlo Giudici - professore associato Politecnico di Milano, è stata presentata nel corso di un evento sponsorizzato da Deloitte

L’industria nazionale dei mini-bond continua a crescere, gradualmente ma senza cedimenti. Sono ben 105 le imprese italiane, in gran parte PMI, che per la prima volta hanno raccolto capitale di debito attraverso il mercato mobiliare con emissioni inferiori a € 500 milioni, opportunità fino a qualche anno fa appannaggio praticamente esclusivo delle grandi imprese e delle società quotate in Borsa. La raccolta totale effettuata nel 2017 attraverso i mini-bond è stata di € 5,5 miliardi, di cui quasi € 1,4 miliardi verso le PMI.

Key findings
  • L’industria dei mini-bond ha confermato e rafforzato nel 2017 lo sviluppo costante evidenziato negli scorsi anni. La crescita è proseguita nonostante il miglioramento delle condizioni di accesso al credito registrate nell’ultimo biennio, confermando l’opzione del mini-bond quale fonte di finanziamento alternativa e complementare soprattutto in preparazione (come se fosse un ‘allenamento’) a successive operazioni sul mercato mobiliare. 
  • Il 2017 si è confermato un anno di crescita anche per la piattaforma di scambio ExtraMOT PRO, gestita da Borsa Italiana, il listino più ‘adatto’ per i mini-bond, con procedure di ammissione semplici, rapide e poco costose. A fine 2017 i titoli quotati erano 201 per un controvalore nominale complessivo di oltre € 10,5 miliardi, pur con scambi ridotti data la logica ‘buy-andhold’ di molti investitori specializzati. Un’interessante novità del 2017 è stata l’apertura di un segmento del listino dedicato ai social bond e ai green bond. L’Italia continua a rappresentare uno dei punti di riferimento nel mercato dei minibond in Europa sia in termini di volume delle emissioni che di numero di aziende coinvolte.
  • Per il 2018 le aspettative prevedono una crescita in linea con i dati del 2017.
4° report italiano dell’Osservatorio sui Minibond
L'hai trovato interessante?