Article

Analysis-Paralysis

Innovative benefits and persisting concerns about Cloud adoption journey in Financial Services

Le sfide da affrontare per sbloccare i benefici del Cloud nel settore dei Servizi Finanziari

Topic
Cloud

Source
FinRisk Alert

Date
20 marzo 2021

Nel 2016 solo il 30% delle Istituzioni Finanziarie aveva tra i propositi per il futuro la migrazione dei propri sistemi IT alle nuove architetture proposte sul Cloud. Un risultato spiazzante, se confrontato con settori come quello Consumer ed Healthcare, dove i programmi di migrazione al Cloud interessavano – negli stessi anni – circa l’85% delle aziende.

Oggi, la situazione sembra essere completamente diversa: il Cloud gode di buona fiducia anche da parte dei board delle Istituzioni Finanziarie e sempre più realtà stanno affrontando la migrazione dei propri sistemi su cloud e l’evoluzione delle proprie risorse IT. Ciononostante, le antiche preoccupazioni non sono mai andate via e ogni progetto di adozione del Cloud deve essere sottoposto a un accurato e minuzioso esame per poter vedere la luce. Un’analisi così attenta da trasformarsi spesso in una paralisi delle iniziative di modernizzazione del comparto IT.

Tra i motivi che più spesso finiscono per bloccare o rallentare l’adozione del Cloud, si contano preoccupazioni relative a:

  • Sicurezza
  • Compliance
  • Budgeting
  • Vendor lock-in
  • Mancanza di competenze e skill specifiche sul cloud

Tuttavia, i benefici del Cloud sembrano essere troppo superiori alle sue eventuali problematiche, perché’ le Istituzioni finanziare possano permettersi di ignorarli. Grazie alle sua flessibilità, il Cloud può accelerare l’adozione di servizi innovativi, trasformandosi in un vero e proprio attivatore di nuove e richiestissime dal mercato capacità digitali. Dalla costituzione di un’architettura aperta al miglioramento della customer experience, dalla creazione di offerte personalizzate sulle esigenze del singolo cliente all’implementazione di nuove forme di guadagno basate sui dati il Cloud può aprire le porte alle banche e alle assicurazioni del futuro. Un passaggio non più rimandabile che richiede coraggio e un’accurata pianificazione per poter fornire tutti i suoi potenziali benefici.

di Luca Giuratrabocchetta

Leggi l'articolo completo
L'hai trovato interessante?