Il cittadino consapevole L’Osservatorio Deloitte sui trend di sostenibilità e innovazione

Un’indagine approfondita su cultura della sostenibilità, stili di vita green e pratiche innovative.

La crisi climatica è un dato di fatto, che condiziona ormai non solo le dinamiche sociali ed economiche a livello globale ma anche le nostre stesse vite. Gli effetti del cambiamento climatico sono già evidenti e costituiscono una minaccia nel breve termine, se non metteremo in campo azioni determinanti e soluzioni innovative. Noi stessi, oltre ad essere esposti in prima persona a questa crisi, siamo un fattore determinante per combatterla.

Attraverso il report “Il cittadino consapevole” Deloitte svolge un’analisi completa sulla percezione dell’emergenza climatica da parte popolazione italiana, sulle pratiche messe in atto nel quotidiano per contrastarla, sul ruolo di imprese e istituzioni nella transizione ecologica e sull’innovazione come fattore cruciale per la sostenibilità.

I cittadini e la sostenibilità

Il livello di attenzione globale sulle conseguenze del cambiamento climatico sulla società e sull’economia è sempre crescente. I cittadini emergono come un "agente di cambiamento" in grado di prendere posizione e fare la propria parte con azioni concrete e immediate. In parallelo, questo impegno si accompagna a una richiesta, a imprese e istituzioni, di fare la propria parte e invertire la rotta attraverso soluzioni improntate all'innovazione sostenibile.


L’innovazione per un futuro sostenibile

I cittadini sono consapevoli che le loro scelte di acquisto e la conversione verso abitudini meno impattanti a livello ambientale da sole non bastano nella sfida che abbiamo di fronte. Dalla ricerca emerge l’opinione diffusa che il coinvolgimento da parte degli interlocutori istituzionali sia ancora basso o comunque inefficace. Eppure, secondo la società, passa dai governi il ruolo di orchestratore della transizione ecologica, per favorire la creazione di un contesto fertile e ricettivo per l'innovazione a beneficio della collettività e del tessuto imprenditoriale.

La ricerca

I dati del report fanno riferimento all’Osservatorio Deloitte “Il cittadino consapevole”.
Obiettivo dell'indagine, condotta nell'estate 2022, è esplorare e monitorare il sentiment e le opinioni dei cittadini in tema di crisi climatica e pratiche di sostenibilità.

Il commento di Andrea Poggi, Innovation Leader Deloitte North and South Europe

“La transizione ecologica è ormai un imperativo sentito dai cittadini italiani ed europei. L'innovazione può plasmare il nostro rapporto con la sostenibilità, consentendo uno stile di vita più sano e più verde per tutti. Imprese e istituzioni sono chiamate a sostenere questo cambiamento, collaborando per riconfigurare l'attuale paradigma industriale, con la finalità di creare nuove opportunità per costruire un futuro più rispettoso di tutto e di tutti - e anche più sano - in cui le esigenze dell'umanità e dell'ambiente potranno finalmente prosperare insieme.“

I dati della ricerca
 

  • 7 italiani su 10 temono di essere testimoni della “più grande crisi climatica ed ecologica della storia”. Le cause principali del riscaldamento globale secondo i cittadini: la società contemporanea e i suoi modelli di sviluppo non sostenibili.
  • Oltre 2 rispondenti su 3 dichiarano di aver cambiato abitudini in un’ottica sostenibile già prima della pandemia. Condividere, riciclare, rigenerare e ridurre al minimo i rifiuti sono elementi imprescindibili secondo più del 70%.
  • Per 2 cittadini su 3 lo Stato rappresenta “il naturale attore” in grado di orchestrare la transizione ecologica italiana, che va perseguita attraverso maggiore chiarezza e più semplicità normativa.
  • Per il 51% degli italiani il prezzo è il primo fattore critico nell'acquisto di un prodotto o servizio sostenibile, seguito dalla difficoltà nel reperirlo (38%) e dalla difficoltà di trovare informazioni certificate e affidabili (36%).
  • In tema di greenwashing: solo il 44% dichiara di fidarsi di quanto comunicato dalle aziende. Il 75% ritiene di aver già sperimentato almeno un caso di ambientalismo di facciata.

Scarica il report per conoscere tutti i risultati della ricerca.

Key contact

Andrea Poggi

Innovation Leader, NSE | C&I Leader, DCM

Franco Amelio

Deloitte Sustainability Leader