Posted: 04 Apr. 2022 4 minuti Tempo di lettura

Supportare imprese e Pubblica Amministrazione perché colgano le opportunità del PNRR

Un modello di business innovativo per accelerare il cambiamento

Oggi più che mai è importante offrire un supporto concreto alle aziende e alla Pubblica Amministrazione per aiutarle a orientarsi rispetto alle straordinarie opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Come dichiarato dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi, “siamo di fronte un’opportunità storica per affrontare i problemi che sono rimasti irrisolti per decenni, come la carenza di infrastrutture o le diseguaglianze generazionali e di genere”. Il Premier ha ribadito che, per avere successo, il PNRR debba essere attuato a stretto contatto con associazioni ed enti locali affinché ci si possa “adattare alle esigenze e alle caratteristiche di ogni territorio”. E dalla nostra ricerca Next generation EU funding and the future of Europe era emerso un allineamento fondamentale tra aspettative e priorità delle persone e linee strategiche comunitarie e domestiche. Infatti, l’80% dei cittadini europei (percentuale che sale al 90% nel caso degli intervistati italiani) considera NGEU uno strumento strategico per il rilancio del proprio Paese, ma anche dell’Europa. E se due cittadini su tre riconoscono il ruolo strategico dell’UE e l’importanza delle azioni poste in essere fin dalla gestione della pandemia, circa l’80% nella capacità del proprio governo di garantire un’adeguata spesa dei fondi NGEU.

In questo contesto nasce IncentNow. La piattaforma digitale - nata in partnership con il gruppo Intesa Sanpaolo - vuole garantire un supporto sistemico al Paese, fornendo uno strumento pratico per aiutare imprese e PA a indentificare e capire le molteplici opportunità NGEU (solo in ambito PNRR, sono stati pubblicati a oggi oltre 130 bandi e avvisi) e per poi effettivamente coglierle. L’Italia e le imprese italiane sono tra i fanali di coda nell’utilizzo dei fondi strutturali e di investimento EU – oltre dieci punti percentuali al di sotto della media EU in entrambi i due ultimi cicli di programmazione – e sono molteplici i casi di bandi e avvisi pubblici su risorse Italia non pienamente sfruttate dalle nostre imprese.

La piattaforma che capitalizza il know-how distintivo Deloitte rappresenta quindi una “mappa” strutturata, organica ed esaustiva degli avvisi e dei bandi, facilitandone l’informativa e democratizzandone l’accesso. Con l’intento di garantire uno stimolo agli investimenti e alla crescita del Paese sull’onda lunga del piano di rilancio europeo Next Generation EU, il nostro network grazie a IncentNow mette a disposizione il proprio bagaglio di esperienza per affiancare i soggetti coinvolti a livello trasversale sui diversi ambiti di competenza, potendo fare leva anche sul sistema bancario, che avrà il compito di accompagnare il raggiungimento delle finalità del PNRR dal punto di vista finanziario e agendo da moltiplicatore sul fronte dei benefici.

Per dare concretezza al PNRR e conquistare traguardi ambiziosi, insieme a Intesa Sanpaolo, tramite la piattaforma IncentNow sarà possibile incrociare e profilare le opportunità previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (e non solo) con caratteristiche ed esigenze specifiche dell’azienda o della pubblica amministrazione (per settore di attività economica, territorialità di interesse, finalità dell’investimento, etc.) al fine di identificare gli avvisi pubblici aperti più adatti rispetto alla singola situazione. IncentNow coprirà misure e bandi che verranno nel tempo pubblicati da enti istituzionali e governativi, coerentemente con la pianificazione del PNRR, e fornirà i dettagli dei diversi avvisi. Al tempo stesso, la piattaforma abiliterà un accesso rapido a prodotti e servizi utili ad aziende e pubblica amministrazione nel soddisfare specifici bisogni connessi a queste opportunità. Deloitte, infatti, può affiancare alla sua offerta anche servizi di accompagnamento nella gestione ed eventuale preparazione della risposta al bando, nonché servizi specialistici per la progettazione e realizzazione delle iniziative.

Solo esplorando nuove opportunità derivanti dagli investimenti dei fondi NGEU e abbracciando modelli di business innovativi sarà possibile cogliere le opportunità del cambiamento che stiamo attraversando.

Scopri di più sugli autori

Manuel Pincetti

Manuel Pincetti

Strategic Transformation & Organic Growth Lead

Manuel Pincetti è Equity Partner di Monitor Deloitte, la practice di Consulenza Strategica nata dalla combinazione di Monitor Group e Deloitte Strategy. Nel corso della sua carriera ha maturato una vasta e solida esperienza cross-industry in ambito Corporate & BU Strategy, M&A e Innovation, specializzandosi negli anni nel settore dei Financial Services. Ha guidato con successo progetti di strategic planning, crescita organica e inorganica, lancio di nuovi business e ingresso in nuovi mercati, oltre che di trasformazione organizzativa. Manuel oggi guida il team Banking per Monitor Deloitte Italia, è membro dell’EMEA Banking Strategy Hub ed è tra i 20 Future Leaders Deloitte in ambito Banking a livello globale. Dopo la Laurea in Fisica all’Università di Pavia, ha svolto un PhD in co-tutela con l’École Polytechnique di Parigi e conseguito un Executive Master ad INSEAD, in cui ha approfondito tematiche di Strategia, Leadership e Comportamento Organizzativo.

Alessandra Ceriani

Alessandra Ceriani

Banking & Capital Markets Leader

Alessandra Ceriani è Partner presso Deloitte Consulting Srl, dove guida il mercato dei Financial Services. È inoltre Banking & Capital Markets Leader del Network Deloitte. Dal 2017 è anche responsabile per l’Italia delle soluzioni Robotics & Intelligent Automation. Prima di guidare la principale industry del Consulting, è stata responsabile dell’area Operations Transformation. Nella sua esperienza pluriennale si è sempre occupata di grandi processi di trasformazione con impatto sulla struttura delle organizzazioni, sui processi e sull’IT, per primarie realtà bancarie italiane e internazionali.