Posted: 29 Nov. 2022 3 minuti Tempo di lettura

Trasformare Milano in una città più verde e sostenibile

Ecco perché Deloitte e Fondazione Deloitte sostengono Custodiscimi di Forestami

Con Forestami Milano diventa protagonista di uno dei progetti di riforestazione urbana più ambiziosi al mondo. Nel 2022 sono già state piantate più di 400 mila piante. Entro il 2030 si vuole raggiungere l’obiettivo di 3 milioni di alberi: un nuovo polmone urbano per pulire l’aria e rendere la città più vivibile.


Piantare 3 milioni di alberi nella città metropolitana di Milano per ridurre l’inquinamento e donare alle prossime generazioni una città più verde: è questo l’obiettivo di Forestami, il progetto di riforestazione urbana promosso dalla città metropolitana di Milano e che Deloitte e Fondazione Deloitte hanno deciso di sostenere. Consapevoli del grande valore ambientale e sociale di questa iniziativa, infatti, Deloitte e Fondazione Deloitte hanno aderito a “Custodiscimi” di Forestami, un’iniziativa che, grazie al nostro sostegno, renderà possibile la piantumazione e il lavoro di manutenzione delle piantine che andranno a contribuire alla crescita  del patrimonio naturale del territorio della Città metropolitana di Milano.

Un progetto che ha saputo mettere insieme istituzioni e imprese, ma che ha anche visto una partecipazione eccezionale della cittadinanza: sono oltre 2500 cittadini della città metropolitana che si sono prestati a diventare “custodi” di una piantina forestale per 8 mesi. Proteggere la natura e responsabilizzare le persone a prendersene cura, del resto, è proprio uno degli obiettivi di WorldClimate, la strategia globale con cui Deloitte si è impegnata a diventare un’organizzazione Net Zero con obiettivi di riduzione delle emissioni science based al 2030. 

Custodiscimi ha permesso ai cittadini che hanno sottoscritto il “patto di custodia” di prendersi cura di una piantina e di restituirla dopo averla cresciuta. Verificato lo stato di salute degli esemplari riconsegnati – alberelli di ciliegio, quercia farnia, olmo bianco e pado –, le piantine di “Custodiscimi” verranno messe a dimora con i progetti di piantagione della nuova stagione agronomica 2022-2023. Un primo passo verso un obiettivo molto più grande: la piantumazione di 3 milioni di alberi entro il 2030.

Il progetto Forestami è stato selezionato come caso studio di successo in Europa dal Forum regionale sullo sviluppo sostenibile dell’UNECE (The United Nations Economic Commission for Europe) e rappresenta, di fatto, uno dei progetti di riforestazione urbana più ambiziosi al mondo. Per questo Deloitte e Fondazione Deloitte hanno voluto aderirvi, dando il proprio contributo all’obiettivo di aumentare il verde della Città metropolitana per abbattere le emissioni inquinanti, ma anche per costruire una città più bella e più vivibile. Un obiettivo che vogliamo perseguire nel lungo periodo e che fa parte di un programma di tutela e conservazione della natura più ampio, che vedrà impegnati Deloitte e Fondazione Deloitte anche nei prossimi anni e che, sempre più, coinvolgerà anche le nostre persone.

Scopri di più sugli autori

Fabio Pompei

Fabio Pompei

Chief Executive Officer

Fabio Pompei è il Chief Executive Officer di Deloitte Italy. Fabio, oltre ad essere Partner di Deloitte dal 2000 e ad aver maturato una significativa esperienza nella revisione in qualità di responsabile dell’area Centro Sud e componente del Comitato Operativo dell’Audit italiano, ha ricoperto la carica di Talent Leader per l'Italia per 4 anni.

Guido Borsani

Guido Borsani

Government & Public Services Industry Leader

Guido Borsani è Presidente di Fondazione Deloitte, nominato nel luglio 2021. Prima di questo ruolo è stato membro del CdA di Fondazione Deloitte e dal 2013 è Government and Public Services Industry Leader per Italia, Grecia e Malta. Nel corso della sua carriera, Guido ha supportato i clienti del settore sanitario, del settore pubblico e dei settori a forte regolamentazione pubblica in importanti programmi di sviluppo e trasformazione. È un appassionato sostenitore del Purpose di Deloitte: make an impact that matters – per le nostre persone, la società e i clienti. Guido è entrato in Deloitte nel 2009, dopo una prima esperienza nel mondo della consulenza direzionale e poi nella consulenza finanziaria all’interno di una realtà del settore pubblico. Laureato in economia presso l’Università Bocconi.