Insight

Deloitte Football Money League 2016

Top of the table

Le squadre appartenenti alla Top20 registrano ricavi record pari a 5 miliardi di sterline

  • I ricavi combinati delle squadre appartenenti alla Top20 crescono dell'8% (6,6 miliardi di euro), stabilendo un nuovo record
  • Il Real Madrid guida la classifica per l’11° anno di fila, il Manchester United scende di una posizione (3°) e mentre il Barcellona sale al secondo posto
  • Il Bayern Monaco scende in quinta posizione: il posizionamento è il più basso dalla stagione 2006/07
  • Nella Top20 sono nove i club di Premier League, con un fatturato pari a 3 miliardi di euro
  • Oltre la metà dei maggiori 30 club europei che registrano le entrate maggiori appartengono alla Premier League

 

Secondo la 19° edizione della Football Money League di Deloitte le 20 squadre di calcio che hanno registrato i ricavi più alti a livello mondiale la scorsa stagione hanno generato complessivamente 6,6 miliardi di euro, registrando un incremento dell'8% rispetto all'anno precedente, stabilendo un nuovo record e generando complessivamente 6,6 miliardi di euro. Per la prima volta, i primi tre club della Football Money League hanno superato la soglia dei 500 milioni di euro di ricavi.

In cima alla classifica svetta il Real Madrid per l'undicesimo anno consecutivo con 577 miliardi di euro di ricavi per la stagione 2014/15. Le entrate commerciali sono state il driver principale di questa crescita, con un aumento di 22,7 milioni di euro rispetto alla stagione precedente: i ricavi da “matchday” sono cresciuti di 9,1 milioni di euro mentre le entrate derivanti dai diritti televisivi sono diminuite di 4,3 milioni di euro nel corso della stagione. 

I risultati sul campo del Barcellona nella stagione 2014/15 hanno prodotto un forte successo finanziario. I campioni d'Europa sono saliti al secondo posto e hanno registrato una crescita dei ricavi in tutte le aree di business: matchday, diritti televisivi e diritti commerciali.

Il Manchester United perde una posizione e si classifica terza ma rimane la squadra con le entrate più alte tra quelle della Premier League, con ricavi pari a 519.5 milioni di euro. Il Chelsea scende di un posto (8°) mentre l'Arsenal sale in settima posizione. Il Manchester City (6°) e il Liverpool (9°) sono gli altri due club della Premier League a comparire nella Top10.

Quest'anno la Football Money League ha registrato numerosi movimenti di classifica anche tra le giganti del calcio europee, con il Bayern Monaco in discesa dal terzo al quinto posto, la posizione più bassa registrata dal 2006/07. I campioni di Germania sono stati scavalcati dal Paris Saint-Germain, l'unica squadra francese della Top20 che per il secondo anno successivo registra una crescita e un fatturato di 480.8 milioni di euro.

La stagione 2014/15 è stata complessivamente positiva per i cinque grandi campionati europei. Tuttavia si è registrato anche un rallentamento della crescita per i primi cinque club, con ricavi in crescita di appena il 4% rispetto all’11% della precedente edizione. Nel breve periodo, sarà difficile per i nuovi club entrare nella Top10, visto il divario di 43.3 milioni di euro di ricavi tra il 10° e l’11° posto.

Un rafforzamento della sterlina sull’euro pari al 10% ha contribuito alla crescita dei club inglesi. Un record di 9 squadre appartenenti alla Premier League sono classificate nella Top20, una in più rispetto all'edizione dello scorso anno. I club della Premier League dominano la Top30, con 17 squadre che hanno giocato in Premier League nella stagione 2014/15.

 

Infografica

L'hai trovato interessante?