Article

COO Survey | A COO program initiative

Le prospettive future dell’Intelligent Automation, secondo le aziende italiane

Un’indagine sulle sfide e sulle opportunità attese dalla convergenza tra automazione e intelligenza artificiale

L’articolo "Le prospettive future dell’Intelligent Automation, secondo le aziende italiane" – si basa su un’indagine che punta ad analizzare l’impatto delle tecnologie di Intelligent Automation sulle dinamiche delle aziende. I risultati evidenziano la necessità di una maggiore collaborazione tra la forza lavoro umana e quella digitale. Dallo studio emerge che, rispetto ai paesi leader, l’Italia sconta ancora un certo ritardo, che si riflette nella limitata diffusione dei progetti di Intelligent Automation all’interno delle organizzazioni. Al tempo stesso, però, esse esprimono un forte interesse verso questa evoluzione tecnologica (4 imprese su 10 hanno già intrapreso almeno un progetto di automazione), alla luce dei molteplici benefici relativi ai miglioramenti in termini di produttività, efficienza e accuratezza.

I principali vantaggi dell’Intelligent Automation percepiti dai dirigenti italiani sono riconducibili a miglioramenti in termini di produttività, efficienza, accuratezza, che si traducono in una riduzione dei costi fra il 22% e il 27% e un aumento dei ricavi dell’11%.

Nonostante tali vantaggi, sussistono diverse sfide che il top management italiano è chiamato ad affrontare nello scalare l’Intelligent Automation: dalla mancanza di una vision all’adeguatezza delle infrastrutture IT, dalla carenza di competenze interne alla resistenza al cambiamento.

Le principali sfide delle imprese italiane verso l’Intelligent Automation sono:

  • Per l’85% degli intervistati manca una strategia olistica e condivisa da tutta l’organizzazione che governi l’Intelligent Automation e il 70% percepisce la frammentazione dei processi quale principale ostacolo per l’adozione di tale tecnologia
  • Circa un’azienda su due rivela difficoltà nell’elaborare un business case a supporto delle iniziative di Intelligent Automation
  • Il 45% indica sia la resistenza al cambiamento sia la mancanza di sufficienti capability quali possibili freni all’adozione dell’Intelligent Automation
L'hai trovato interessante?