Comunicati stampa

Arrivano in Italia metodologie e tecniche di Monitor

Società di consulenza strategica acquisita da Deloitte a livello globale

Si rafforzano la forte conoscenza dei trend di settore e del contesto italiano della practice Strategy Consulting di Deloitte

Presso la Greenhouse Deloitte la prima edizione dei Monitor Deloitte Talks con Roger L. Martin

Milano, 26 ottobre 2017 – Si è tenuta oggi alla Greenhouse Deloitte la prima edizione dei Monitor Deloitte Talks, un esclusivo evento volto a stimolare la discussione sugli sviluppi del pensiero e del metodo strategico per affrontare e risolvere i “business dilemmas” imposti dal nuovo contesto competitivo.

I primi Monitor Deloitte Talks, aperti da Andrea Poggi, Head of Monitor Deloitte per l’Italia, sono stati animati da Roger L. Martin, uno dei più importanti consulenti strategici a livello mondiale, nonché Alumnus Monitor Deloitte. In platea, oltre agli Alumni Monitor in Italia, numerosi Chief Strategy Officer e Top Manager delle primarie aziende italiane.

Sullo sfondo della discussione due temi centrali: il particolare contesto economico, per cui dopo anni di focalizzazione sui costi e di pianificazione a breve termine per effetto della crisi, ora si può tornare a praticare strategie sane e sostenibili. E poi più nel dettaglio il peculiare contesto italiano, che vede il Paese essere l’ottava potenza industriale mondiale, ma solo al 43° posto per competitività. Eppure, hanno evidenziato i dati presentati da Monitor Deloitte, l’azione coordinata dei fattori legati allo sviluppo tecnologico e all’innovazione, con il giusto supporto istituzionale, sarebbero in grado di imprimere un incremento al Pil pro capite che potrebbe andare dal 15 al 39%, portandolo dagli attuali 30.500 $ a 35.000 / 42.400 $, in linea con quelli di Francia (36.900) e Regno Unito (39.900), e a ridosso dei valori fatti segnare da Germania (42.000) e Olanda (45.300). Tramite innovazione e sviluppo, quindi, l’Italia può recuperare il gap che la separa dagli altri Paesi, ma per aumentare la competitività è necessario prima di tutto pianificare e fare strategia.

Andrea Poggi, Head of Monitor Deloitte per l’Italia, afferma: “Per le aziende del nostro Paese, che già di per sé possiedono un grande potenziale, è importante compiere scelte coraggiose e sostenibili fondate sulla strategia. E perché queste scelte portino a risultati efficaci, la strategia deve basarsi su una metodologia robusta, una profonda conoscenza del business e soprattutto sulla creatività, che è uno degli elementi di eccellenza per cui l’Italia è riconosciuta a livello globale”.

Monitor Deloitte è la divisione di Deloitte interamente dedicata alla Strategia e legata a Monitor, società di consulenza strategica fondata dallo stesso Martin e da Michael Porter ad Harvard all'inizio degli anni ‘80. Oggi conta 100 professionisti in Italia e oltre 2.500 nel mondo e offre servizi di corporate e business unit strategy, business transformation, customer e digital strategy, e innovation.

Guarda la gallery

FOTO
L'hai trovato interessante?