Insight

Deloitte Football Money League 2015

Commercial breaks

I ricavi complessivi dei TOP20 club calcistici superano i 6 miliardi di dollari

• I ricavi complessivi dei TOP20 club calcistici crescono del 14% superando i 6 miliardi di dollari

• I ricavi dei TOP5 club calcistici previsti per l’anno prossimo potrebbero superare i 500 miliardi di dollari 

• Il Real Madrid completa la "Doble Décima": il decimo anno di fila in cima alla classifica

• Il Manchester United sale di due posti in classifica e diventa il secondo club tra i TOP 20 club calcistici

• Gli accordi sui diritti televisivi portano la Premier League ad annoverare tra le sue fila i 40 club più ricchi del mondo

 

Secondo la diciottesima edizione dello studio “Footbal Money League” pubblicato da Deloitte, nella scorsa stagione il fatturato complessivo dei 20TOP club calcistici del mondo ha raggiunto i 6,2 miliardi di dollari (£ 5,2 miliardi): un aumento di 800 milioni (£ 669 milioni) (14%) rispetto all'anno precedente. 

Dan Jones, Partner dello Sport Business Group di Deloitte, ha commentato: “La crescita registrata dai TOP20 è stata notevole. Nonostante ad oggi solo il Manchester United e il Real Madrid abbiano superato i 500 milioni € di fatturato (£ 418.1m), si prevede che tutti i primi cinque club in classifica raggiungano lo stesso risultato entro il prossimo anno. I ricavi commerciali e derivati dai diritti televisivi sono oggi più importanti che mai per i club, poiché consentono loro di competere finanziariamente e di collocare i migliori talenti in campo. Tale presupposto quest’anno ha portato a un incontrastato dominio dei cinque grandi campionati europei, con solo il Galatasaray nel ruolo di outsider.”

Per il decimo anno consecutivo il Real Madrid domina la Money League con ricavi pari a 549.5 milioni € (£ 459.5m). Il club ha visto una crescita di 30.6 milioni € (£ 25.6m) (6%) con crescite di 15,9 milioni € (£ 13,3 milioni) (8%) e di 19,9 milioni € (£ 16,6 milioni) (9%), rispettivamente derivanti dai diritti televisivi e dalle entrate commerciali.

Jones afferma: "Vincere la Champions League per la decima volta, caso senza precedenti, e rimanere al top della Money League per il Real significa incoronare il biennio 2013/14 come quello della "Doble Décima". Il continuo successo della squadra sul campo è completato dalla sua solidità finanziaria. I risultati ottenuti li rendono il club europeo di maggior successo di tutti i tempi. Nonostante ciò, la supremazia commerciale del Real Madrid è minacciata soprattutto dal Manchester United."

Il Manchester United nel 2013/14 ha realizzato ricavi per 518 milioni € (£ 433.2m), confermandosi il secondo club di calcio più ricco del mondo e scalando due posti in classifica, divenendo così anche il secondo club di sempre a superare i 500 milioni € (£ 418.1m).

Austin Houlihan, Senior Manager dello Sport Business Group di Deloitte, ha dichiarato: “Nonostante una stagione debole in campo nel 2013/14, la strategia commerciale dello United di garantirsi partner globali e regionali sta dando i suoi frutti. I ricavi commerciali sono cresciuti dell’83% negli ultimi tre anni e, grazie alle offerte dei diritti televisivi della Premier League, le entrate relative al settore sono aumentate del 34% fino a raggiungere i 162.3 milioni € (£ 135.8m). L’attuale assenza dalle competizioni europee si farà sentire sulla prossima Money League, ma se il Manchester United dovesse qualificarsi per la Champions League nel 2015/16 ci sarebbe un’ottima possibilità per loro di piazzarsi in cima alla classifica entro i prossimi due anni. Otto club appartenenti alla Premier League rientrano nella TOP20 di quest'anno, con il Newcastle United e l’Everton che si aggiungono ai sei club inglesi presenti lo scorso anno. Sorprendentemente, tutti i club della Premier League compaiono nella TOP40. 

Houlihan conclude: "Le nuove offerte di diritti televisivi per la Premier League si traducono in considerevole aumento delle entrate per tutti i principali club inglesi. Infatti, ogni club della Premier League ha registrato ricavi record nel 2013/14. In particolare, gli otto club inglesi presenti nella nostra TOP20 hanno realizzato ricavi totali di settore pari a 1,1 miliardi € (£ 0,9 miliardi). Il fatto che tutti i club della Premier League siano presenti nella TOP40 testimonia il grande fascino esercitato dal campionato a livello globale; è inoltre interessante notare la distribuzione equa dei ricavi di cui beneficiano i club calcistici rispetto ai loro omologhi europei. Infine, la Premier League sta attualmente negoziando per il prossimo ciclo di diritti televisivi grazie ai quali sono previsti ulteriori aumenti nei ricavi."

 

Infografica

L'hai trovato interessante?