Analisi

Design Economy 2020

L’economia del design in Italia e in Europa

Report in collaborazione con Fondazione Symbola e Poli.Design

I risultati del report confermano un forte legame territoriale tra Design e le filiere del Made in Italy. L’Italia, infatti, con quasi 34.000 mila imprese, rappresenta circa il 15,5% dell’intero sistema del design in Europa, collocandosi saldamente al primo posto per numero di imprese, davanti a Germania e Francia.

In Italia, però, il settore è ancora molto frammentato ed esiste un divario profondo tra microimprese e grandi aziende. Liberi professionisti e microimprese, infatti, incidono ancora per oltre la metà dell’occupazione, mentre le imprese con fatturato superiore a 5 milioni di euro hanno un’incidenza occupazionale dell’8,4%.

Che impatti ha avuto il Covid-19 sull’operatività dei designer?

L’emergenza Covid-19 ha avuto un impatto sui volumi di fatturato per il 39,7% dei progettisti intervistati, ma sta anche generando nuove opportunità. Le stringenti norme di distanziamento sociale e i limiti alla mobilità per contenere il rischio contagio, infatti, potrebbero indurre alla riprogettazione di spazi pubblici e privati in numerosi ambiti: ristorazione, pubblica amministrazione, home working e sanità.

L'hai trovato interessante?