Fashion & Luxury Private Equity and Investors Survey 2019

Article

Fashion & Luxury Private Equity and Investors Survey 2019

Boom di operazioni M&A nel 2018, l’Europa in testa per numero di deal conclusi

Scenario politico globale instabile, protezionismo e tecnologie avanzante. È questo il contesto delineato dall’ultima edizione del Fashion & Luxury Private Equity and Investors Survey. Nonostante le sfide del mercato e la competizione crescente, le valutazioni sono cresciute e questo ha acceso i riflettori sul settore F & L.

M&A Deal Monitor

Il F&L è stato terreno fertile per attività di M & A con 265 offerte chiuse nel 2018, con un significativo aumento delle offerte, 47 in più rispetto all'anno precedente. L’aumento ha riguardato l’Europa (+41 deal), mentre Nord America e Asia Pacifico hanno registrato un trend in continuità con l’anno precedente. Vediamo nel dettaglio i settori coinvolti:

  • +11 deal per i Beni di lusso personali, nel dettaglio: +16 deal nel settore dei Cosmetici e profumi, -1 deal nel settore Orologi & Gioielli, - 4 nel Abbigliamento & Accessori;
  • + 29 deal per il settore alberghiero, che rappresenta il 28% del totale. È stato il segmento migliore in termini di crescita degli affari rispetto all'anno precedente;
  • Altri settori che hanno visto un aumento: Crociere (+ 3 deal), Ristoranti & Pub (+ 3 deal) e Yacht (+ 1).

Il valore medio dell'operazione registrato nel 2018 è di 233 milioni$, con un aumento di 3 milioni$ rispetto al 2017.

Fashion & Luxury Private Equity and Investors Survey 2019

L'hai trovato interessante?

Argomenti simili